Progetti.

AFRICA, UN CONTINENTE STRATEGICO PER IL NOSTRO PAESE

L’Africa resta prioritaria, resta al centro delle attenzioni dell’Italia (che tra l’altro dedicherà il 2019 a una serie di iniziative culturali da tenersi in diversi Paesi africani). . Occorre incrementare sinergie e collaborazioni nuove e sempre più strette, con il Continente Africano caratterizzate da un partenariato paritario e ampio.
Partendo dalla consapevolezza che i destini dell’Africa e dell’Europa sono, da sempre, fra loro strettamente connessi, la visione dell’Italia rispetto al continente si può riassumere in un trittico di azioni: il dialogo politico, evidenziato per esempio dall’estensione della rete diplomatica nel continente e dall’organizzazione di eventi; gli investimenti e il commercio, nel rispetto delle istanze africane e al reciproco vantaggio; Nella convinzione che per le IMPRESE ITALIANE si manifesta sempre di più l’opportunità di collocarsi stabilmente in mercati “emergenti”, è necessario utilizzare forme evolute di cooperazione imprenditoriale, creando società miste con imprese locali dei Paesi Africani , consentendo alle Imprese Italiane di dividere a più mercati i sempre gravosi costi di sviluppo (marketing, ricerca, know-how etc). ottimizzando gli investimenti e ricavandone il massimo flusso di cassa per rifinanziarli.
Il diffondersi di iniziative produttive private nel settore delle PMI/PME , nei Paesi dell’Africa Centrale (Angola ,Cameroun , Repubblica Centroafricana, Gabon, Guinea Equatoriale, Ciad, Rep. Dem. Del Congo, Rep. Del Congo, Sao Tomé) e dell’Africa Occidentale (Benin, Ghana, Burkina Faso, Guinea , Capo Verde, Guinea Bissau, Costa d’Avorio, Liberia, Gambia, Mali, Mauritania, Niger, Nigeria) ha bisogno dell’appoggio strutturale del comparto pubblico e privato per favorire un sostenibile sviluppo economico e sociale e creare un clima favorevole ed un ambiente idoneo in tali Paesi per far nascere un serio processo di internazionalizzazione per le IMPRESE ITALIANE. I su indicati Paesi sono da considerare non solo come vasto mercato di consumo, ma anche come area di produzione e di interscambio con l’Italia. Essi hanno indicato la strada per il raggiungimento di obiettivi relativi alla crescita economica guidata dagli investimenti nell’HABITAT sociale e nell’industrializzazione per la trasformazione di materie prime locali, nell’agroalimentare, nello sport, nel turismo, nelle energie alternative e nella ricerca. I Programmi Immobiliari, Industriali, Agroalimentari ,Commerciali e Sociali già avviati nei Paesi di riferimento comprendono progetti di grande portata ed hanno richiesto l’intervento di Gruppi di Interesse Economici locali e una Rete Internazionale di Imprese italiane che comprendano Imprese di differenti settori e che permettano di valorizzare le materie prime locali oltre alla promozione dell’impiego di quadri, ingegneri , e operai qualificati. A tal fine la Rete di Imprese denominata “ Rete.it” promuove la nascita ed il perfezionamento di un rapporto di Joint venture tra imprese aderenti. Rete.it , non solo rappresenta un valido supporto scientifico per le Imprese aderenti, ma con il suo osservatorio operativo rappresenta un valido monitoraggio sui differenti business da assegnare . AREE DI ATTIVITA’ DELLA Rete.it
COSTRUZIONI
- Progettazione e design di grandi opere; Strade, tunnel, ponti,ferrovie, viadotti, dighe, porti, aeroporti, edifici ed alloggi.
ENERGIA
- Produzione e distribuzione di elettricità; Produzione di energie attraverso nuove tecnologie ; Pannelli solari, fotovoltaici , eoliche
ECOLOGIA
- Raccolta, trattamento dei RSU, liquidi e ospedalieri e riciclo ; Trattamento delle acque reflue ; Sistema di desalinizzazione per la produzione di acqua potabile; Perforazione di pozzi per produzione di acqua potabile; Impianti di imbottigliamento acqua.
INFORMATION TECNOLOGY
- Sistemi e progettazione di informatizzazione applicabili ai diversi settori della amministrazione pubblica e delle imprese private; Strategie e progetti di telecomunicazioni e loro applicazione; Servizi audiovisivi; Forniture di sistemi telefonici fissi e mobili
RICERCA E SERVIZI INERENTI
- Laboratori nei vari settori merceologici
TURISMO
- Identificazione e sviluppo di nuove aree turistiche; Gestione di aree turistiche e villaggi; Operazioni immobiliari nel settore
SPORT
- Sviluppo di impianti sportivi nelle diverse discipline dello sport; Attrezzature e prodotti nello sport; Operazioni immobiliari nel settore
IMPORT/EXPORT
- Scambio di prodotti e materie prime ed identificazione della priorità; Creazione di Centrali di vendita/acquisti
AGRICOLTURA E ATTIVITA’ MARITTIMA
- Progettazione e costruzione di impianti nei settori zootecnico; agro-industriale, agro-alimentare e alimentare, allevamento, acquicoltura; Realizzazione di cantieri navali; Pesca e commercializzazione dei prodotti ittici freschi, surgelati ed affumicati; Trasporti marittimi in genere
SANITA’ E SERVIZI SOCIALI
- Progettazione e costruzione di ospedali, cliniche , dispensari; Sanitari e case di riposo; Impianti, macchine e articoli sanitari; Formazione medica e paramedica anche a distanza

Il deficit immobiliare in Costa d'Avorio.
La Costa d'Avorio, come la grande maggioranza dei paesi occidentali, ha denunciato a lungo un deficit in termini di strutture abitative e una rete urbana in grado di soddisfare le innumerevoli necessità della regione. I governi successivi dall'inizio degli anni '80, nonostante abbiano preso in considerazione il problema serio, non sono stati in grado di intervenire concretamente. supportare le soluzioni che sono state gradualmente dettate dagli scenari e precedentemente studiate nel corso degli anni Il deficit abitativo è un segno di declino in cui il paese si è riunito negli ultimi decenni; l'instabilità politica ha chiaramente caratterizzato e contribuito al mancato raggiungimento degli obiettivi. I "progetti “ OASIS DEL BENESSERE " e “AKWABA CITY” raggiungono una direzione logica nel promuovere una nuova realtà di sviluppo e strategie per determinare i più forti scenari economici e industriali, intesi a sollevare una piccola struttura determinata dal continuo sfruttamento. Ci sono molti aspetti che contribuiscono a far sì che questo paese abbia un piano concreto di sviluppo e nuovi canali economici. L'assenza di design urbano, la sovrappopolazione di grandi città a cui sono collegati altri problemi più seri; lo sfruttamento illegale di materie prime e la mancanza di un vero canale per questo patrimonio sono i punti principali del mancato sviluppo di Urban Habitat. Il modello presentato dal progetto stabilisce la creazione di una rete economica in grado di sfruttare le risorse e gestirle in questo modo. ponendo così le basi per una nuova economia in Costa d'Avorio. Nonostante l'esistenza di un desiderio di sviluppo, l'economia ivoriana è fuori dal mercato a causa della forte pressione dei costi delle materie prime importate dall'Europa e dall'America. Un'adeguata struttura urbana eviterebbe innanzitutto lo spopolamento delle zone agricole e delle zone di pesca, attività che costituiscono la base economica del paese.

Generic placeholder image

PROGETTO: OASI DEL BENESSERE

MANAGEA & PARTNER ha inteso concretizzare un idea che, partendo dalla casa come bene durevole per eccellenza, potesse dar vita ad uno sviluppo industriale, immobiliare, tecnologico e socio-economico, di portata straordinaria, capace di generare, in un Paese cosciente non solo delle proprie esigenze, ma anche del proprio potenziale, autonomia economica, progresso sociale, indipendenza immobiliare ed industriale.
Da questa consapevolezza nasce un progetto senza precedenti, di dimensioni eccezionali, per una Costa d’Avorio che aspira ad un futuro solido e sicuro ed essere il Paese locomotrice dello sviluppo dell’Africa Occidentale.
Un programma che nel modello si ispira alla crescita industriale, urbana e di benessere occidentale, ma che al contempo è, cucito addosso alle esigenze del popolo e del paese. Un progetto ambizioso, grandioso nelle dimensioni ma semplice nel concetto di base :
“DARE AL POPOLO IVORIANO LA POSSIBILITA’ DÌ UN FUTURO MIGLIORE”
Questa è la Mission di MANAGEA & PARTNER
Una volontà che si identifica nel nome scelto a rappresentare il progetto:
F.O.I.C.
FUTURE OF IVORY COAST “OASI DEL BENESSERE”
un progetto pilota integrato: che permetterà di soddisfare il bisogno di alloggi dei residenti, offrire importanti strutture sportive, aumentare l’occupazione di lavoro e creare un insediamento turistico di alto valore.
LA POLITICA DELL’ ’’OASI DEL BENESSRE”
Il Governo della Costa d’Avorio dimostra un grande e reale interesse allo sviluppo del Benessere del suo popolo,potenziale asse dell’economia di un Paese.
MANAGEA & PARTNER , cosciente di questo interesse , ne ha fatto l’oggetto di un processo di sviluppo e di cooperazione internazionale.
 MANAGEA & PARTNER intende avviare con il progetto “OASI DEL BENESSERE” una nuova politica di promozione immobiliare, socio-economica che si indirizzi a tutte le classi sociali, ivi comprese le meno agiate del Paese, offrendo una eccezionale possibilità di accedere, partecipando negli ESAGONI residenziali, con apporti minimi mensili, sino alla consegna e il saldo con la concessione di un mutuo bancario che può essere della durata di 10,15 o 20 anni.
 MANAGEA & PARTNER realizzerà il programma che sarà l’oggetto di una convenzione tra il PARTNER locale scelto e le Istituzioni competenti della Costa d’Avorio :
● Le installazioni e lavori necessari al piano regolatore, alla lottizzazione e alla costruzione degli appartamenti nel perimetro dei terreni individuati.
● Le installazioni, le infrastrutture e superstrutture situate all’interno dei terreni o al di fuori di essi e che sono necessarie ai raccordi, alle reti esterne, conformemente ai progetti di massima di esecuzione approvati dagli Enti Locali preposti.
MANAGEA & PARTNER ha previsto in oltre, la costruzione di centri sanitari, universitari, commerciali di benessere e sportivi. Tale che ogni ESAGONO che rappresenta un quartiere sia completato con infrastrutture sociali, sportive e commerciali e di benessere.
La realizzazione di tale importante programma richiederà l’ottenimento dal Governo Ivoriano, di un regime fiscale particolare per gli investitori che faranno parte dello stesso programma.
SVILUPPO DEL PROGETTO
-DUE FASI PARALLELE E COMPLEMENTARI
-REALIZZAZIONE DISTRETTO INDUSTRIALE
-NUOVI POSTI DÌ LAVORO
-MATERIALI NECESSARI PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO
-STRUTTURE DIREZIONALI, DÌ RICERCA, ALBERGHIERE,SPORTIVE E DÌ BENESSERE
-REALIZZAZIONE PROGETTO RESIDENZIALE
-COMPLESSO RESIDENZIALE ORGANIZZATO E FUNZIONALE
-CASE PENSATE PER SODDISFARE DIVERSE ESIGENZE, IMMERSE NEL VERDE E DOTATE DÌ ULTIMA TECNOLOGIA, DÌ VARIE TIPOLOGIE MA UN SOLO CONCETTO ABITATIVO
DISTRETTO INDUSTRIALE
PRODUZIONE IN FILIERA DEI COMPONENTI PER L’EDILIZIA
Nel quadro della sua politica d’industrializzazione, la Costa d’Avorio ha manifestato tutto il suo interesse per quei progetti che contribuiscano fortemente alla:
- Valorizzazione dei materiali di costruzione locali.
- Promozione dell’impiego
- Accrescimento del PIL
- Realizzazione di alloggi a costi accessibili agli assegnatari.
PROGETTO RESIDENZIALE
- UN PIANO INTEGRATIVO DÌ URBANIZZAZIONE E COSTRUZIONE RESIDENZIALE
- Un progetto sostenibile e graduale che viene lanciato ed esteso sul territorio ivoriano di 800 Ettari. Con 19 Lotti/esagoni
URBANIZZAZIONE :
- ESAGONI ISPIRATI ALLA CITTA’ IDEALE
-L’Esagono, adottato come unità di misura per stimare i consumi e dimensionare gli impianti costituisce il modulo geometrico con il quale organizzare, secondo uno schema flessibile, le aree destinate al progetto residenziale, commerciale, sociale e sportivo “OASI DEL BENESSERE”.
 UN DISEGNO MODERNO A RICONFERMA DÌ UN’IDEA ANTICA :
 Un grande “ESAGONO” , all’interno del quale si iscrive la maglia di altri ESAGONI con:
 piazze centrali, simmetrie architettoniche che evocano una sorta di “Città Ideale”, espressione dell’impareggiabile ingegno degli architetti italiani del Rinascimento .
 Lo studio progettuale delle aree esagonali che compongono “l’ESAGONO”, ripropone uno schema dalla pianta geometrica, fatto di linee ordinate e rigorose come il quadrante di un orologio, che scandiscono la suddivisione dello spazio.
“ ESAGONO”
LA CITTA’ QUARTIERE
 ESAGONI concepiti per stare al passo con i tempi, capaci di fruire, oggi come domani, di una tecnologia in continua e rapida evoluzione.
Luoghi in cui si possa vivere a misura d’uomo, dove si possa godere di spazi aperti immersi nel verde, dove le strade carraie non si intersecano con i percorsi pedonali e ciclabili, dove ogni accesso principale è sorvegliato 24 ore su 24 e i servizi sono ineccepibili e puntuali. Dove ogni casa, dalla più piccola alla più grande, è costruita con materiali di qualità, circondata da uno splendido giardino, dotata di collegamento internet, con piscina privata o piscina olimpionica. Veri paradisi privati, che parlano al mondo di un sogno come di una realtà fattibile e unica
Oasi del Benessere
AREA A : SPORT
 Piscina Olimpionica mis.( 25x50) a n° 10 corsie da ml 2,5 cad.
 Palazzetto dello sport mq 2.400 ( 40x60) con tribuna interna-posti a sedere n° 1.000,centro medicale.
 Eliporto ( pronto soccorso elicottero).
 N°1 Pronto Soccorso con autoambulanza.
 Centro Massaggi e Fisioterapia.
 N°6 Campi da Calcetto 3x3( La Gabbia) mis 10x20.
 Pista da corsa ciclabile Ø 50 mt.
 Campo da minigolf area di mq 22.300 con:
 - N°2 Campi da Tennis,N°1 Calcetto 6/6, N°2 Laghi,
 Club House con spogliatoi parcheggi bar,Gazebo minigolf,
 Percorso Naturalistico.
 N°2 Campi da Calcio Regolamentari con tribuna, posti a sedere N° 1.300
 N°12 Campi da Calcetto 6x6
 N°4 Campi da Calcetto 7x7
 N°8 Campi da Tennis.
 Ogni struttura sportiva è dotata di Parcheggi,Servizi.
A1 ACQUAPARK Area mq. 115.340
 Ingresso con cassa,2 Piscine 15x25,Piscina Circolare Ø 41 con 2 accessi a scivolo,Piscina a 3
 anelli con idromassaggi,Acquascivolo Multipista,Kamikaze,
 Happy Twist, Fiume Lento,  Ristoro,3 chioschi,Infermeria, 5 Spogliatoi con Bagni, Prato per ombrelloni,idromassaggi
 circolare a letto Ø 12,N°200 lettini e 500 ombrelloni,Sala Macchine mq 815, mis.16x50,Vasca di
 compenso.
ESAGONI CASE: Area Esagono mq.232.200
N. 4 Tipologie : 1) Gold House da mq. 400; 2) Beautiful House da mq. 105; 3) Silver House da mq. 185 4) Diamond House da mq. 1.000
 F- Area Centro Commerciale mq 232.200 di cui all’interno si hanno:
-Centri Commerciali e Servizi:
 -Uffici Direzionali -Boutique dello sport -Centrale operativa è video sorveglianza -Università- Formazione -Mensa -Centro fisioterapia -Centro Medicale -Sala Bingo -Banche -Centro Estetico -- Ristorante 12- Scuole - centro Parrucchieri uomo donna - Pizzeria - Boutique Moda - Paninoteca Pub Birreria - Farmacia,Sanitaria,Erboristeria - Centri Servizi - Centro servizi di disinfestazione e derattizzazione. - Centro Manutenzione Generale. - Lavanderie self-service.
-Ingresso Principale :
 2 Gabbiotti di mq 12 per Guardiani
 Fontana Pirotecnica accoppiate da Ø30 e Ø10
 Reception
 Pronto Soccorso con autoambulanza
 Gabbiotto di controllo Sicurezza mq 12
 Parcheggi custoditi
ATTIVITA’ DÌ SERVIZI:
 - Asilo nido
 - Baby Parking, ludoteca, Centro giochi
 - Organizzazione di Congressi , Convegni ed Eventi in genere
 - Servizi alla Terza Età
 - Amministratore di Condomini di Cooperative e Strutture varie
 - Imprese di Pulizia
 - Impresa di rattirizzazione ed igiene pubblica
 - Casa dell’Acqua – Chioschi distribuzione
 - Gestione di Installazioni Pubblicitarie
 - Centro di raccolta e riciclaggio inerti
 - Servizio di segreteria virtuale 24 ore su 24
ATTIVITA’ AGRO – ALIMENTARI AMBIENTE E RIFORESTAZIONE ZOOTECNIA
FATTORIA AGROTURISMO NEGOZI E BOUTIQUES SALE FITNESS

Generic placeholder image